FAQ – Domande frequenti

Trova qui le risposte alle domande più frequenti sul riconoscimento delle qualifiche professionali estere in Germania.

› Mostra tutti i contenuti



Cos’è una professione regolamentata?

Per le professioni regolamentate il riconoscimento della qualifica professionale è prescritto obbligatoriamente dalla legge. La legge prescrive che l’esercizio della professione o l’apposizione della denominazione della professione siano consentite solo alle persone che dispongono di una determinata qualifica professionale.

A differenza delle professioni non regolamentate, è possibile svolgere una professione regolamentata solo se in possesso di un pieno riconoscimento. Le professioni regolamentate sono ad esempio medico, infermiera o insegnante. È possibile verificare se la propria professione è regolamentata tramite il tool Trova l’ufficio di riconoscimento.

Trova l’ufficio di riconoscimento

Dove può essere presentata la richiesta di riconoscimento?

In Germania non esiste un ufficio centrale per il riconoscimento di una qualifica professionale. Esistono invece numerosi uffici competenti. Gli uffici competenti per le singole professioni possono essere individuati tramite lo strumento Trova l’ufficio di riconoscimento sul portale “Riconoscimento in Germania”.

In alternativa, è possibile presentare la domanda di riconoscimento anche online tramite il cosiddetto punto di contatto unico. Il punto di contatto unico fornisce assistenza in merito alla domanda e inoltra la documentazione all’ufficio competente che esegue la procedura di riconoscimento. Questo servizio è volontario e gratuito. In alcuni Land federali i cittadini di Stati membri dell’Unione Europea o dello Spazio Economico Europeo possono rivolgersi ai punti di contatto unici.

Trova l’ufficio di riconoscimento

Punto di contatto unico (inglese)

Dove posso informarmi o trovare un servizio di consulenza?

Il portale “Riconoscimento in Germania” offre informazioni su come far riconoscere in Germania i titoli professionali conseguiti in altri paesi. Tramite il tool Trova l’ufficio di riconoscimento puoi cercare con pochi clic l’ufficio competente per il riconoscimento della tua qualifica professionale e consultare ulteriori informazioni sulla tua professione di riferimento.

Trova l’ufficio di riconoscimento

Sull’intero territorio tedesco esistono numerosi centri di consulenza che forniscono assistenza personalizzata a titolo gratuito. Esistono centri di consulenza anche in alcuni paesi all’esterno della Germania. Se non si risiede ancora in Germania, è opportuno presentare la domanda di riconoscimento possibilmente già nel proprio paese di origine. I centri di consulenza forniscono assistenza al riguardo. Se nel proprio paese di origine non esiste alcun centro di consulenza, è possibile rivolgersi ai centri di consulenza tedeschi.

Consulenza

La hotline “Vivere e lavorare in Germania” dell’Ufficio federale per migrazione e rifugiati (BAMF) risponde telefonicamente a domande in tedesco e inglese. I temi sono riconoscimento di qualifiche professionali, ricerca di un impiego, visto per la Germania e studio della lingua tedesca. La hotline è raggiungibile al seguente numero telefonico: +49 30 1815-1111.

Hotline “Vivere e lavorare in Germania”

Come si svolge la procedura di riconoscimento?

Anzitutto è necessario presentare una domanda di riconoscimento presso l’ufficio competente. L’ufficio competente, sulla base dei diplomi e delle certificazioni presentate, verifica se sussistano differenze sostanziali tra la qualifica professionale conseguita e la professione di riferimento tedesca equiparabile. L’esito di tale verifica viene comunicato tramite una sentenza di riconoscimento e può consistere in un pieno o parziale riconoscimento oppure in nessun riconoscimento in presenza di eccessive differenze. Le differenze sostanziali possono essere compensate tramite un provvedimento di compensazione o una qualifica per l’adattamento in modo da poter ottenere il pieno riconoscimento.

Procedura di riconoscimento

Quali documenti è necessario presentare per fare domanda?

In generale sono necessari i seguenti documenti:

A seconda della professione, per la presentazione della domanda possono essere necessari ulteriori documenti. Ciò dicasi, in particolare, per le professioni regolamentate nel campo della pubblica sanità (ad esempio medici) o ad esempio per architetti o ingegneri. Per le professioni a contatto con bambini, giovani o disabili è obbligatorio documentare la propria idoneità personale (ad esempio insegnanti o educatori).

Documenti necessari per la domanda

Quanto tempo richiede la procedura di riconoscimento?

L’ufficio competente verifica entro 3 mesi la documentazione, non appena presentata in modo completo. Tale tempistica può tuttavia essere regolamentata in modo diverso per alcune professioni.

In casi complessi, i tempi necessari per l’ufficio competente possono essere prolungati per giustificato motivo. Se si rende necessaria un’analisi delle qualifiche in caso di documenti mancanti, tale tempistica non può essere rispettata.

Cosa posso fare se il mio titolo ha ottenuto un riconoscimento solo parziale?

Se la qualifica professionale è stata riconosciuta solo parzialmente, è possibile compensare le differenze sostanziali tramite un provvedimento di compensazione o una qualifica per l’adattamento.

Nell’ambito delle professioni regolamentate è possibile compensare eventuali differenze sostanziali tramite un provvedimento di compensazione. Ciò è prescritto dalla legge per poter esercitare la professione regolamentata in questione.

Per le professioni non regolamentate non è obbligatorio compensare le differenze sostanziali. Queste professioni possono essere svolte anche senza riconoscimento. Le differenze sostanziali possono tuttavia essere compensate mediante una qualifica per l'adattamento.

Nota per cittadini di paesi terzi: se si proviene da un paese terzo ed è già stata eseguita la procedura di riconoscimento a partire dal paese di origine, in caso di riconoscimento parziale è possibile optare per un provvedimento di compensazione o una qualifica per l’adattamento.

Immigrazione

Consulenza

Cosa posso fare se il mio titolo non è stato riconosciuto?

Se non si è ottenuto alcun riconoscimento o non si mira a ottenere il riconoscimento, è possibile eventualmente conseguire un titolo professionale tedesco ripetendo gli studi, iscriversi a un esame per esterni, mettersi in proprio oppure migliorare la propria qualifica frequentando un tirocinio o un corso non regolamentato dallo Stato. Se si possiede un titolo universitario in una professione regolamentata, ma non si è ottenuto alcun riconoscimento, è possibile candidarsi per impieghi inerenti a professioni non regolamentate. Magari è possibile iniziare o proseguire gli studi universitari in Germania.

Alternative al riconoscimento

Si può chiedere il riconoscimento anche di un titolo universitario?

La procedura di riconoscimento si applica a titoli universitari che hanno sbocco in professioni regolamentate. Tra queste rientrano, ad esempio, la laurea in medicina e in farmacia.

Per i titoli universitari esteri che non hanno sbocco in una professione regolamentata, ad esempio laurea in matematica o in economia, non esiste una procedura di riconoscimento disciplinata dalla legge.

Chi è in possesso di queste lauree può farle valutare dall’Ufficio centrale per l’istruzione all'estero (ZAB) tramite una valutazione del titolo di studio, altrimenti può candidarsi direttamente sul mercato del lavoro tedesco.

Nota per cittadini di paesi terzi: se si proviene da un paese terzo e si desidera ottenere la Carta Blu dell’UE come titolo di soggiorno, è obbligatorio presentare una valutazione del titolo di studio all’Ufficio centrale per l’istruzione all'estero (ZAB).

Università

Procedura di riconoscimento

Con il riconoscimento ricevo automaticamente un visto per la Germania?

No, il riconoscimento di una qualifica professionale dall’estero non porta automaticamente al rilascio di un visto. In genere occorre richiedere un visto se si desidera lavorare in Germania o se si desidera compensare differenze sostanziali per il riconoscimento della propria qualifica professionale in Germania.

Immigrazione

Cosa posso fare se non ho più nessun documento?

Nell’ambito della procedura di riconoscimento, in mancanza di documenti è possibile sottoporsi a un’analisi delle qualifiche. L’analisi delle qualifiche è disponibile per le professioni assoggettate a specifico iter formativo del sistema duale e per i maestri artigiani.

Per eventuali opportunità in altre professioni è possibile farsi consigliare dall’ufficio competente.

Procedura di riconoscimento