Un’offerta dell’Istituto federale tedesco per la formazione professionale Maggiori informazioni
Lidiia Skurat, 36

Grazie al riconoscimento posso svolgere anche in Germania il lavoro che ho imparato.

L’infermiera Lidiia Skurat si è trasferita in Germania nel 2013. Inizialmente era senza lavoro. Ora, grazie al riconoscimento, svolge la sua professione a tempo pieno.

Il mio suggerimento
Mai perdere di vista l’obiettivo!
Volantino
Nome
Lidiia Skurat
Età
36
Professione di riferimento
Infermiera
Paese di conseguimento del titolo
Russia
Lavora come
Infermiera

Le mie storie

„Riconoscimento per me significa l’inizio di una nuova fase della mia vita. Posso svolgere il mio lavoro e mi sento completamente integrata.“

Recuperare 1.460 ore di tirocinio e studiare tantissimi termini tecnici tedeschi: questo era il deludente esito della procedura di riconoscimento per l’infermiera russa Lidiia Skurat. “Il mio diploma era completamente riconosciuto a livello teorico, ma a livello pratico dovevo recuperare tantissimo nei reparti chirurgia, medicina interna, psichiatria e assistenza ambulatoriale”. La madre single ha affrontato la sfida: “Nella mia vita ho già lottato talmente tante volte, che non mi lascerò di certo abbattere.”

Lidiia Skurat è giunta in Germania nel 2013 per motivi personali. La famiglia di suo marito viveva già da 15 anni in Vestfalia orientale, il che le ha reso più semplice ricominciare qui una nuova vita. Ma Lidiia Skurat voleva inserirsi in Germania anche a livello professionale, svolgendo il lavoro che aveva appreso. In Russia, Lidiia Skurat aveva conseguito un diploma di infermiera presso un collegio di medicina e aveva già lavorato per parecchi anni nel reparto di chirurgia pediatrica di un ospedale.

In Germania, senza il riconoscimento ufficiale, non poteva però lavorare come infermiera. Con l’aiuto di un consulente del Jobcenter, Lidiia Skurat ha presentato la domanda di riconoscimento dei propri attestati al Bezirksregierung (amministrazione distrettuale) di Düsseldorf. A causa della mancanza della parte pratica nella sua formazione, non poteva esserle certificata la piena equipollenza. Per avviare correttamente un provvedimento di compensazione volto a compensare le differenze sostanziali tra la formazione russa e quella tedesca, Lidiia Skurat ha ricevuto sostegno tramite un corso di lingua per migliorare e consolidare le sue conoscenze del tedesco. Poco tempo dopo ha raggiunto il livello B2 il GER (Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue).

“Ho poi svolto un tirocinio di adattamento”. Lidiia Skurat ha svolto le ore di tirocinio in un ospedale di Essen. Il posto le è stato trovato dal mibeg-Institut Medizin di Colonia, ente specializzato nella qualifica post-laurea del personale qualificato nel settore sanitario, che l’ha anche seguita da vicino per tutto il tempo. All’inizio, un corso introduttivo ha fornito a Lidiia Skurat informazioni importanti riguardo al profilo professionale e al quadro giuridico. Ma anche durante il tirocinio di adattamento Lidiia Skurat ha usufruito di consulenza specialistica, ad esempio tramite il training di candidatura.

Circa due anni dopo aver presentato la domanda, Lidiia Skurat aveva in mano l’esito positivo della sentenza . Ora è un’infermiera ufficialmente riconosciuta. Nel frattempo la 36enne ha ottenuto un impiego fisso in un ospedale e guarda al futuro con ottimismo: “Per me, è una nuova fase della vita. Con il riconoscimento posso vivere in Germania come una persona normale, lavorare e guadagnare denaro.” 

Foto: Portale “Riconoscimento in Germania”/BIBB: Robert Funke

L’intervista è stata condotta nel settembre 2017. Nell'ambito del riconoscimento del proprio titolo di studio ha usufruito dell’assistenza e della consulenza del Jobcenter e del mibeg-Institut Medizin tramite IQuaMed. IQuaMed fa parte del programma di promozione “Integrazione tramite la qualificazione (IQ)” in Renania settentrionale-Vestfalia. IQuaMed sostiene, in collaborazione con cliniche e scuole professionali, le persone che richiedono il riconoscimento nell’ambito di professioni medico-sanitarie regolamentate a Colonia e in numerose località del Land Renania settentrionale-Vestfalia.

La mia procedura in breve

  1. In Russia Lidiia Skurat consegue il diploma di infermiera e lavora parecchi anni in un reparto di chirurgia pediatrica.
  2. In Germania richiede con l’aiuto del Jobcenter il riconoscimento come infermiera.
  3. Per ampliare il suo vocabolario tecnico tedesco Lidiia Skurat frequenta un corso di lingua.
  4. Poiché per la piena equipollenza le mancano le parti pratiche, Lidiia Skurat inizia un tirocinio di adattamento e presta ore di praticantato in un ospedale.
  5. 2 anni dopo la richiesta Lidiia Skurat ottiene il pieno riconoscimento e successivamente un posto fisso nell’ospedale.