Insegnanti

Insegnante appoggiato alla lavagna a braccia conserte
© contrastwerkstatt / Fotolia

Profilo professionale e attività

Esistono diverse tipologie di insegnanti (ad esempio insegnanti di scuola guida, insegnanti di lingue, insegnanti di danza). In questo caso intendiamo nello specifico gli insegnanti di scuole statali. Per svolgere l’attività è necessario un riconoscimento delle qualifiche professionali rilasciato all’estero.

Il compito degli insegnanti è la preparazione e lo svolgimento di lezioni in tipologie di scuole differenti:

  • scuole elementari o di livello primario
  • scuole secondarie o di livello secondario (I e II)
  • licei
  • scuole professionali
  • insegnamento di sostegno in scuole speciali

Le tipologie di scuole possono assumere un nome diverso o essere strutturate in modo differente a seconda del Land federale.

Come è strutturata la formazione? Quali titoli professionali sono previsti?

In Germania è necessario anzitutto conseguire un titolo di studi universitario presso un’università o un istituto superiore di pedagogia. In Germania questo studio si chiama in generale “laurea magistrale” e si conclude con il titolo universitario di “Master of Education” o con il cosiddetto 1° esame di Stato o 1° esame di abilitazione. Di norma vengono studiate 2 materie. Per poter lavorare come insegnante è necessario svolgere, al termine degli studi universitari, un corso propedeutico. Tale corso propedeutico è chiamato “tirocinio”. Il tirocinio è una formazione pratica presso una scuola, abbinata alla frequentazione di un seminario. A seconda del Land federale il tirocinio dura dai 18 ai 24 mesi e si conclude con il 2° esame di Stato. Successivamente si può lavorare come insegnante in una scuola statale con status di impiegato stipendiato o con status di dipendente pubblico.

Una sola materia di insegnamento o differenze sostanziali? Che fare?

Se nel tuo paese di formazione professionale non sei abilitato a insegnare una seconda materia di studio, in Germania dovrai di norma studiare una seconda materia in vista dell’insegnamento. Non sono interessate da questo regolamento le materie per cui sussiste carenza di insegnanti. Una materia per cui sussiste carenza di insegnanti è una materia di studio per la quale sono disponibili pochi insegnanti. Per determinate materie può essere anche possibile lavorare come insegnante per una sola materia di studio. Se sono state riscontrate differenze sostanziali nella procedura di riconoscimento, è possibile svolgere provvedimenti di compensazione o ripetere una parte degli studi. Può anche essere necessario ripetere il tirocinio. Ciò è frequente per le qualifiche professionali di persone provenienti da paesi terzi.

Lavorare senza riconoscimento

Senza il 2° esame di Stato non è possibile lavorare come insegnante con status di dipendente pubblico. Esiste però la possibilità di lavorare presso scuole private o pubbliche come insegnante con status di impiegato stipendiato o insegnante con status di dipendente pubblico. In tal caso non sempre è obbligatorio il riconoscimento. In alcuni Land federali esistono regolamentazioni speciali per il cosiddetto inserimento trasversale o inserimento parallelo come insegnante. In tal caso è possibile lavorare come insegnante anche senza tirocinio o laurea magistrale. Di norma vengono frequentati parallelamente dei corsi. L’inserimento trasversale o parallelo è in genere possibile solo se il numero di docenti per la materia di insegnamento in questione è insufficiente (materia per cui sussiste carenza di insegnanti). Gli ulteriori requisiti sono disciplinati in modo differente nei singoli Land federali. Per maggiori informazioni è possibile consultare direttamente la scuola presso cui si desidera lavorare, le autorità scolastiche preposte o i siti web dei ministeri dell’istruzione.

Il riconoscimento come insegnante in Germania non è sempre semplice. Esistono in ogni caso anche opportunità d’impiego alternative. Si tratta, ad esempio, di attività come pedagogisti qualificati o attività didattiche per l’istruzione degli adulti. In caso di domande al riguardo è opportuno contattare l’ufficio di consulenza IQ.