Ritratto di una persona che ha ottenuto il riconoscimento della propria qualifica in Germania
Verso il riconoscimento professionale

Esperienze personali


Professionisti qualificati stranieri raccontano il loro iter personale

Esperienze pratiche


Samad Hamuch

Perito elettronico per la tecnologia di automazione

Samad Hamuch ha rischiato il tutto per tutto: ha interrotto la propria formazione professionale in Germania e ha fatto domanda con successo per il riconoscimento come perito elettronico per la tecnologia di automazione. Oggi è a tutti gli effetti nel suo elemento.

› Leggi la storia della sua esperienza

Ammar Allaham

Odontotecnico

Quando Ammar Allaham è giunto in Germania, è stato per lui un vero e proprio “choc culturale”. Il simpatico siriano ha lottato contro tutte le avversità e oggi lavora di nuovo come odontotecnico.

› Leggi la storia della sua esperienza

Tarek Khouli

Meccanico industriale

Riconosciuto e assunto: Tarek Khouli lavora oggi come meccanico industriale ed è pienamente integrato all’interno della sua azienda. Anche a livello privato, dopo essere fuggito dalla Siria, ha trovato in Germania la sua nuova casa.

› Leggi la storia della sua esperienza

Kibrom Gebreyesus

Mécanicien industriel

La mancanza degli attestati e della documentazione non ha ostacolato il riconoscimento del suo titolo professionale: grazie all’analisi delle qualifiche Kibrom Gebreyesus ha potuto dimostrare che la formazione conseguita nel suo paese natio, l’Eritrea, era equipollente alla professione tedesca di meccanico industriale.

› Leggi la storia della sua esperienza

Andelina Budimir

Fisioterapista

Nel 2014 l’esperta fisioterapista Andelina Budimir ha lasciato la nativa Croazia per intraprendere un nuovo percorso professionale in Germania. Dal gennaio 2016 è in possesso del pieno riconoscimento e ha un impiego fisso presso la Clinica universitaria di Amburgo-Eppendorf.

› Leggi la storia della sua esperienza

Eric Appiah

Tecnico elettronico - indirizzo di specializzazione tecnologia energetica ed edile

Il ghanese Eric Appiah si è trasferito in Germania nel 2014. Inizialmente ha lavorato come ausiliario. Grazie al riconoscimento del suo titolo professionale è avanzato di livello all’interno dell'azienda entrando a far parte del personale qualificato.

› Leggi la storia della sua esperienza

Faisal Hamdo

Fisioterapista

A causa della guerra nel suo paese natio, Faisal Hamdo ha abbandonato la Siria nel 2014. In Germania si è ricostruito una nuova vita e ora lavora con contratto a tempo indeterminato come fisioterapista presso la clinica universitaria di Amburgo-Eppendorf.

› Leggi la storia della sua esperienza

Salam Omer Mussttaf Al-Gailani

Psicologo

Salam Omer Mussttaf Al-Gailani è fuggito dall’Iraq nel 2014 rifugiandosi in Germania. La valutazione del suo diploma di laurea lo ha aiutato a realizzare il suo sogno: lavorare come psicologo.

› Leggi la storia della sua esperienza

Shengyul Abazova

Contabile addetta ai bilanci

Shengyul Abazova è arrivata in Germania nel 2013 con in tasca un diploma di organizzatrice economica e 15 anni di esperienza professionale alle spalle. Dopo due corsi linguistici, un riconoscimento e una rivalorizzazione, ora lavora come contabile addetta ai bilanci certificata.

› Leggi la storia della sua esperienza

Bashkim Maksutaj

Tecnico meccatronico delle autoriparazioni

Bashkim Maksutaj si è trasferito insieme alla moglie a Kiel nel novembre 2016. Solo un anno dopo il tecnico meccatronico delle autoriparazioni, formatosi in Kosovo, ha ottenuto il pieno riconoscimento.

› Leggi la storia della sua esperienza

Shih-Yen Bayer

Educatrice

La taiwanese Shih-Yen Bayer si è trasferita in Germania nel 2014. Dopo un tirocinio di adattamento in un centro diurno per l’infanzia ha ottenuto il pieno riconoscimento come educatrice. Oggi lavora in una scuola materna a Kehl.

› Leggi la storia della sua esperienza

Olga Gotjur

Insegnante

Olga Gotjur, insegnante di tedesco e inglese, si è trasferita in Germania dall’Ucraina nel 2015. Già pochi mesi dopo, aveva in mano la sentenza di riconoscimento positiva e ha potuto insegnare presso la Johannes-Kepler-Gemeinschaftsschule di Mannheim.

› Leggi la storia della sua esperienza

Amir Hossein Welk

Ingegnere

Nel 2014 l’iraniano Amir Hossein Welk è fuggito dal proprio paese natio rifugiandosi in Germania. Nel novembre 2015 l’ingegnere ha ottenuto il riconoscimento dei suoi studi universitari.

› Leggi la storia della sua esperienza

Lidiia Skurat

Infermiera

L’infermiera Lidiia Skurat si è trasferita in Germania nel 2013. Inizialmente era senza lavoro. Ora, grazie al riconoscimento, svolge la sua professione a tempo pieno.

› Leggi la storia della sua esperienza

Wessal Alkhalil

Odontotecnica

In Siria, Wessal Alkhalil gestiva il proprio laboratorio dentistico con sei dipendenti. Dopo essersi rifugiata in Germania ha svolto l’analisi delle qualifiche e la qualifica per l'adattamento e ora ha ripreso a esercitare la propria professione.

› Leggi la storia della sua esperienza

Azem Ceka

Riconoscimento come verniciatore di auto

Azem Ceka è arrivato in Germania nel 1998. È stato prima assunto come verniciatore di auto, poi ha avviato un'attività in proprio. Il riconoscimento gli ha consentito di ottenere la qualifica di maestro artigiano.

› Leggi la storia della sua esperienza

Margareta Marek

Tecnico specializzato in ingegneria delle acque reflue

In Polonia Margareta Marek era un’esperta tecnica qualificata in protezione ambientale. In Germania si è ritrovata a essere una madre single, senza formazione professionale e senza lavoro. Oggi, grazie alla legge sul riconoscimento, la 34enne ha ripreso a svolgere la propria professione.

› Leggi la storia della sua esperienza

Jigar Hasso

Cuoco

Jigar Hasso è fuggito dalla Siria nel 2013 trasferendosi in Germania. Nel 2015 l’esperto cuoco ha ottenuto il riconoscimento del proprio titolo professionale tramite l’analisi delle qualifiche.

› Leggi la storia della sua esperienza

Judith Yawa Aggor-Edorh

Sarta

Judith Yawa Aggor-Edorh vive in Germania dal 2004, dove si è fatta una famiglia. Per poter lavorare anche qui come sarta su misura ha fatto riconoscere il proprio titolo professionale ghanese.

› Leggi la storia della sua esperienza

Alaa Kheralah

Odontotecnico

Alaa Kheralah si è trasferito in Germania dalla Siria nell’ottobre 2014 come rifugiato. Già nel gennaio 2015 ha ottenuto il riconoscimento della propria formazione professionale come odontotecnico, conseguita in Giordania.

› Leggi la storia della sua esperienza

Ana Poli

Infermiera

Nel 2013 l’infermiera Ana Poli, dopo la formazione professionale in Grecia, si è trasferita in Germania in cerca di lavoro. All’inizio poteva lavorare solo come ausiliaria non riconosciuta, ma nel frattempo il suo titolo di studio è stato riconosciuto ufficialmente e ora lavora conformemente alle proprie qualifiche come infermiera in una nota clinica universitaria.

› Leggi la storia della sua esperienza

Fares Schammas

Falegname

Il siriano Fares Schammas ha chiesto asilo in Germania nel 2001. Inizialmente ha svolto vari lavori come ausiliario, ma dal 2015, grazie al riconoscimento, può esercitare la sua vera professione, quella di falegname.

› Leggi la storia della sua esperienza

Esther Wamala-Bollig

Infermiera

Esther Wamala-Bollig si è trasferita in Germania insieme al marito nel 2011. Dopo un anno e mezzo l’infermiera e ostetrica, formatasi a Jinja in Uganda, ha ottenuto il pieno riconoscimento come infermiera.

› Leggi la storia della sua esperienza

Fernando Llusiá de Castro

Ingegnere civile

Fernando Llusiá de Castro si è trasferito in Germania nell’ottobre 2014 poiché in Spagna, dopo aver terminato gli studi universitari di ingegneria civile, non riusciva a trovare lavoro. Grazie al riconoscimento del titolo di studio, dall’ottobre 2015 lavora come ingegnere civile a Bad Düben.

› Leggi la storia della sua esperienza

Nelson Safaissou

Medico (abilitazione)

Nelson Safaissou, nato in Camerun, ha conseguito l’abilitazione come medico già nell’ottobre 2013. Oggi lavora nel reparto di ginecologia presso una clinica a Leisnig in Sassonia.

› Leggi la storia della sua esperienza

Tayfun Tombul

Meccanico di veicoli a motore

Tayfun Tombul si è trasferito a Berlino dalla Turchia nel 2011 per vivere qui insieme alla moglie. Dopo una qualifica per l’adattamento nell’ambito della procedura di riconoscimento ha ottenuto il pieno riconoscimento della sua qualifica formativa turca come carrozziere e riparatore di veicoli a motore.

› Leggi la storia della sua esperienza

Keivan Daneshvar

Medico (abilitazione)

Dopo cinque anni di giungla burocratica in Germania, per il medico iraniano Keivan Daneshvar è giunta nel 2012 la salvezza, sotto forma di legge sul riconoscimento. Questa legge ha dato finalmente la possibilità ai cittadini provenienti da Stati terzi di ottenere l’abilitazione come medico.

› Leggi la storia della sua esperienza

Harvey Rawlings

Tecnico meccatronico delle autoriparazioni

Nel 2011, quando si è trasferito in Germania, l’inglese Harvey Rawlings ha inizialmente lavorato come lavoratore stagionale. Dopo il riconoscimento della sua formazione professionale come tecnico meccatronico delle autoriparazioni ha trovato un impiego corrispondente alla qualifica conseguita.

› Leggi la storia della sua esperienza

Gaspare Marulli

Meccanico industriale

Gaspare Marulli, 36 anni, italiano, vive in Germania dal gennaio 2012. Dal momento che nella procedura di riconoscimento sono stati tenuti in considerazione anche i suoi anni di esperienza lavorativa, ha ottenuto immediatamente il riconoscimento totale come meccanico industriale.

› Leggi la storia della sua esperienza

Dmitry Gladchenko

Montatore di impianti elettrici

Dmitry Gladchenko è arrivato in Germania nel 2011. Frustrato dal lavoro precario, nel maggio 2013 ha optato per la procedura di riconoscimento. Oggi svolge il suo lavoro dei sogni come montatore di impianti elettrici.

› Leggi la storia della sua esperienza

Laila Alim

Infermiera

Laila Alim si è trasferita in Germania dall’Afghanistan nel lontano 1985. Dopo qualche vicissitudine, oggi lavora come infermiera riconosciuta presso il servizio di assistenza sanitaria ambulatoriale.

› Leggi la storia della sua esperienza

Josip Vukoje

Maestro installatore e costruttore di impianti di riscaldamento

Quando nel 2005 Josip Vukoje si è trasferito in Germania, la legge sul riconoscimento non esisteva ancora. Non poteva perciò farsi riconoscere la formazione professionale croata come meccanico di impianti termo-sanitari e di climatizzazione e il titolo di maestro artigiano. Per molto tempo ha svolto lavori al di sotto delle proprie qualifiche.

› Leggi la storia della sua esperienza

Emma Jover García

Valutazione del titolo di studio

Per la professione di ‘dottoressa in scienze politiche’ non esiste una regolare procedura di riconoscimento. Per questo Emma Jover García (40 anni) è molto contenta della valutazione ufficiale del proprio diploma di laurea.

› Leggi la storia della sua esperienza

Christian Giordano

Geometra

Quattro anni fa Christian Giordano si è trasferito in Germania. Al Jobcenter è venuto a sapere della possibilità di far riconoscere il proprio titolo di studi. Oggi lavora come geometra e disegnatore in uno studio di ingegneria.

› Leggi la storia della sua esperienza

Alberto García

Infermiere

Senza il riconoscimento ufficiale, l’infermiere Alberto García, formatosi professionalmente in Spagna, non poteva svolgere il proprio lavoro. Da quando ha ricevuto la sentenza di riconoscimento, García lavora come infermiere nel Baden-Württemberg e viene remunerato in modo consono alla propria qualifica.

› Leggi la storia della sua esperienza

Yanina Ketzelman

Dentista

In Argentina Yanina Ketzelman era una brava ortodontista. La procedura di riconoscimento le ha fatto ottenere l’abilitazione. Ora può così esercitare la sua professione stabilmente anche in Germania.

› Leggi la storia della sua esperienza

Giusi Frazzetta

Infermiera pediatrica

Per più di un anno Giusi Frazzetta ha lavorato come ausiliaria sanitaria in un ruolo inferiore alla sua qualifica effettiva. Ora, dopo il riconoscimento del suo titolo italiano, lavora come infermiera e ha responsabilità maggiori.

› Leggi la storia della sua esperienza

Łukasz Wesołowski

Tecnico elettronico

Il titolo di studi polacco di Łukasz Wesołowskis come elettromeccanico è stato inizialmente riconosciuto solo in modo parziale. Dopo una qualifica per l'adattamento, il sig. Wesołowski ha ottenuto il pieno riconoscimento come tecnico elettronico per macchinari e tecnologia di propulsione.

› Leggi la storia della sua esperienza

Christine Schuller

Impiegata commerciale per la comunicazione in ufficio

Già un mese dopo la presentazione della domanda, Christine Schuller aveva in mano la sentenza di riconoscimento. Ora svolge in Germania la professione che aveva appreso in Romania.

› Leggi la storia della sua esperienza