Un’offerta dell’Istituto federale tedesco per la formazione professionale Maggiori informazioni
Kibrom Gebreyesus, Meccanico industriale

Ora posso dimostrare ciò che sono in grado di fare!

La mancanza degli attestati e della documentazione non ha ostacolato il riconoscimento del suo titolo professionale: grazie all’analisi delle qualifiche Kibrom Gebreyesus ha potuto dimostrare che la formazione conseguita nel suo paese natio, l’Eritrea, era equipollente alla professione tedesca di meccanico industriale.

Il mio suggerimento
Accettare la sfida e avere pazienza!
Profilo
Nome
Kibrom Gebreyesus
Età
30
Professione di riferimento
Meccanico industriale
Paese di conseguimento del titolo
Eritrea
Lavora come
Meccanico industriale

Le mie storie

In cerca di una vita migliore e più sicura, Kibrom Gebreyesus è fuggito dal paese natio, l’Eritrea, attraverso il Mediterraneo, trasferendosi in Germania. Qui intendeva iniziare un nuovo percorso professionale sfruttando la formazione acquisita nel campo della tecnologia meccanica: “Pensavo di poter lavorare direttamente anche in Germania. Oltre alla formazione professionale, avevo infatti alle spalle parecchi anni di esperienza professionale.” Per il 30enne, il riconoscimento del titolo professionale ha richiesto un anno di tempo dal suo arrivo.

All’inizio Kibrom Gebreyesus ha imparato la lingua tedesca nell'ambito di un corso di integrazione, raggiungendo in 10 mesi il livello B2. Nel gennaio 2015 si è rivolto al servizio di consulenza per il riconoscimento della Camera di commercio (Handelskammer) di Amburgo. Essendo fuggito dalla patria, non possedeva alcun attestato o documento comprovante il suo iter professionale. Era disperato: “Ho cercato di recuperare i miei attestati. Ma nel mio paese c’è la guerra. Pensavo che non avrei mai ottenuto il riconoscimento.” Ma per i rifugiati che non sono in grado di presentare la documentazione per giustificato motivo à prevista dalla legge sul riconoscimento la possibilità di documentare a posteriori le proprie competenze professionali tramite l’analisi delle qualifiche.

Per mezzo di un colloquio dettagliato, la Camera di commercio (Handelskammer) di Amburgo ha potuto farsi un’idea generale delle sue conoscenze professionali. Anche una volta presentata la presso domanda di riconoscimento l’IHK FOSA come ufficio competente, Kibrom Gebreyesus ha continuato a cercare di procurarsi i propri attestati. Dato che i suoi tentativi non sono però andati a buon fine, l’IHK FOSA gli ha offerto la possibilità di un’analisi delle qualifiche. Tramite tale analisi il 30enne nel novembre 2016 ha fatto attestare le proprie capacità in presenza di un’esperta della società Hamburger Wasserwerke GmbH (Hamburger Wasserwerke GmbH). “Si trattava di una prova pratica di lavoro per dimostrare ciò che si è imparato. Dovevo ad esempio modificare manualmente una pompa peristaltica per l’azionamento della macchina ed eseguire un controllo di funzionamento.” Il risultato dell’analisi delle qualifiche è confluito nell’esito generale. La procedura di riconoscimento è terminata con la sentenza di parziale equipollenza alla professione di riferimento tedesca di meccanico industriale. 

Le differenze sostanziali rilevate sono state colmate dal 30enne nell’ambito di un corso di tre settimane di elettro-pneumatica e tecnologia di comando e di una qualifica per l'adattamento presso l’azienda di riciclaggio dei rifiuti di Amburgo (Abfallverwertungs-Gesellschaft Hamburg - AVG). Tra le mansioni quotidiane rientravano, tra l’altro, il montaggio/lo smontaggio di componenti di macchinari e la manutenzione, l’ispezione e la riparazione di macchinari di produzione. Con l’ausilio di queste attestazioni Kibrom Gebreyesus ha potuto presentare una domanda successiva presso l’IHK FOSA e ottenere il pieno riconoscimento. Non solo: l’azienda AVG lo ha successivamente assunto come meccanico industriale. Da allora è responsabile della manutenzione di macchinari. Kibrom Gebreyesus è orgoglioso di aver tenuto duro: “Non pensavo fosse possibile, ma la mia vita è cambiata radicalmente. Finalmente svolgo la professione per cui ho studiato e mi diverto tantissimo. Il riconoscimento è stato parte integrante della mia vita.”

Il colloquio con Kibrom Gebreyesus si è tenuto nel gennaio 2018. Nell’ambito della procedura di riconoscimento ha usufruito dell’assistenza e della consulenza del servizio di consulenza per il riconoscimento della Camera di Commercio di Amburgo e dell’IHK FOSA.

La mia procedura in breve

  1. Kibrom Gebreyesus fugge in Germania dall’Eritrea. Ha concluso una formazione di meccanico industriale e ha parecchi anni di esperienza professionale.
  2. Kibrom Gebreyesus impara il tedesco in un corso di integrazione e raggiunge il livello B2.
  3. La Camera di Commercio di Amburgo consiglia Kibrom Gebreyesus di procedere al riconoscimento. Poiché mancano documenti importanti, l’IHK FOSA propone un’analisi delle qualifiche.
  4. Durante tale analisi vengono accertate le differenze sostanziali. Queste vengono colmate da Kibrom Gebreyesus con un corso di specializzazione e una qualifica per l'adattamento.
  5. La domanda successiva si conclude con il pieno riconoscimento come meccanico industriale. Kibrom Gebreyesus ottiene un posto presso l’azienda di riciclaggio dei rifiuti di Amburgo (Abfallverwertungs-Gesellschaft Hamburg).