Un’offerta dell’Istituto federale tedesco per la formazione professionale Maggiori informazioni
Matiás León, Maestro pasticcere

Il caffè va bene e sono molto contento.

Il maestro pasticcere Matías León ama la sua professione. Poiché in Cile non aveva futuro, ha cercato una nuova vita in Germania. Grazie al riconoscimento oggi è chef nel suo caffè ad Amburgo.

Il mio suggerimento
Essere pazienti e aspettare.
Profilo
Nome
Matiás León
Età
28
Professione di riferimento
Maestro pasticcere
Paese di conseguimento del titolo
Cile
Lavora come
Maestro pasticcere (lavoratore indipendente)

Le mie storie

6 anni di formazione in gastronomia internazionale e un anno di esperienza professionale in Francia. Nonostante queste qualifiche Matías León non aveva prospettive lavorative in Cile: “Nel mio settore non avevo futuro in Cile. Là è difficile vivere lavorando come pasticcere”. Qual era l’alternativa?

Durante un soggiorno ad Amburgo, il 28enne ha conosciuto e apprezzato la Germania. Alla fine del 2012 ha lasciato il Cile e ha cercato una nuova vita in Germania. I primi mesi sono stati duri. Soprattutto la lingua era un ostacolo. Ma Matías León ha resistito. Ha lavorato in un caffè e ha imparato il tedesco fino al livello C1. Al corso di lingua ha incontrato la sua moglie attuale Daniela Koch. “È stato così buffo. Siamo arrivati contemporaneamente in Germania, lei dalla Colombia e io dal Cile”. E lei lo ha incoraggiato ad affrontare il suo futuro professionale.

Inizialmente Matías León aveva pianificato di proseguire gli studi. Tuttavia il Zentrale Anlaufstelle Anerkennung (ZAA) (Ufficio centrale per l’impiego) del Diakonisches Werk di Amburgo gli ha aperto un’altra strada: il riconoscimento della sua qualifica professionale. Quindi si rivolse all’organismo responsabile, la Camera dell’Artigianato (HWK) di Amburgo. “Dall’esame dei miei documenti è risultato che avevo quasi la qualifica di maestro. Mi è stato consigliato di far riconoscere le mie qualifiche professionali. All’inizio non sapevo di che cosa si trattasse”. Insieme alla consulente Matías León ha selezionato la giusta professione di riferimento. Poiché la sua formazione era molto versatile, c’erano diverse possibilità. Infine, nel maggio 2014 ha presentato la domanda di riconoscimento come maestro pasticcere presso la Camera dell’Artigianato. È seguito il riconoscimento parziale.

Per il pieno riconoscimento mancavano a Matías León due parti dell'esame professionale per diventare maestro artigiano: l’esame economico e giuridico e l’attestato di formatore. Ha sostenuto queste due parti in una qualifica per l'adattamento del progetto “Qualifiche per l'adattamento in professioni assoggettate a specifico iter formativo duale”. La qualifica per l'adattamento è stata finanziata dal programma di borse di studio della città di Amburgo. “All’inizio è stato difficile. C’era così tanto da imparare, ad esempio le leggi tedesche. E tutto ciò in una lingua nuova per me”. Ma Matías León ha superato gli esami senza problemi. Pochi mesi dopo era orgoglioso di essere in possesso del diploma tedesco di maestro artigiano. In seguito ha trovato rapidamente un lavoro come maestro pasticcere.

Oggi Matías León è il capo di se stesso. Dall’agosto 2017 gestisce con sua moglie Daniela un caffè nel quartiere Eilbek ad Amburgo. Per arrivare al lavoro autonomo sono stati aiutati dai consulenti della Camera dell’Artigianato di Amburgo. “Grazie al riconoscimento ho risparmiato anni di studio. E ho potuto costruirmi un’esistenza . Mi costa molto lavoro. Ma sono molto soddisfatto e mi diverto molto”. Ed è per questo che i due stanno già pensando a un altro caffè.

Il colloquio con Matías León si è tenuto nel settembre 2018. La procedura di riconoscimento è stata consigliata dal Zentrale Anlaufstelle Anerkennung (ZAA) (Ufficio centrale per l’impiego) del Diakonisches Werk di Amburgo. Matías León ha compensato le differenze sostanziali rispetto alla qualifica di maestro artigiano tedesca mediante una “Qualifica per l'adattamento nell’artigianato” della Camera di Commercio di Amburgo. Entrambe sono offerte dalla rete IQ di Amburgo. La procedura di riconoscimento è stata finanziata dal programma di borse di studio della città di Amburgo.

Leggi versione in formato testo Nascondi versione in formato testo

Il riconoscimento del mio titolo professionale è una risorsa, perché ora io e mia moglie abbiamo una nostra pasticceria. Sono Matías León. 

Vengo dal Cile.
Ho studiato gastronomia a livello internazionale.
Ora in Germania ho il riconoscimento di maestro pasticcere.
Sono Daniela Koch. Vengo dalla Colombia.

Ho conosciuto Matías, mio marito, durante un corso di tedesco.
Il mio titolo di studi in economia conseguito in Colombia è riconosciuto in Germania.
Nel caffè curo l’amministrazione. Benvenuti da Elisa, la nostra pasticceria.

Abbiamo potuto aprire il caffè soltanto perché ho il diploma di maestro artigiano.
E ho potuto sfruttare le mie conoscenze in economia.Ho sempre voluto imparare cose nuove.

Grazie al fatto che ho uno zio qui a Amburgo sono potuto venire in Germania.
Poi sono venuto a sapere che qui potevo far riconoscere la mia formazione professionale.
Avevo quasi un livello di qualifica professionale. 
Grazie a ciò ho potuto conseguire la specializzazione di pasticcere.
Per ottenere la qualifica professionale ho dovuto sostenere solo due esami, 
che erano difficilissimi, ho dovuto studiare molto e ce l’ho fatta.
Avere un nostro caffè era il nostro sogno.

La preparazione è durata un anno e mezzo.
Abbiamo dovuto fare per la prima volta un piano aziendale

e trovare i locali adatti. Parallelamente a ciò, allora lavoravo come pasticcere.

Nel 2017 abbiamo aperto il caffè. Ora siamo felicissimi di averlo. Fai come abbiamo fatto noi.

Impara il tedesco. Abbi pazienza.

Studia con diligenza e fai riconoscere il tuo titolo di studi.
Ti sarà offerto molto aiuto. Sfruttalo.
Iniziate la vostra storia di successo e raccontatela. 

La mia procedura in breve

  1. In Cile Matiás León consegue una formazione in gastronomia internazionale. Poi fa un anno di esperienza professionale in Francia.
  2. Nel 2012 arriva n Germania. Lavora in un caffè e impara il tedesco fino al livello C1.
  3. Presso la Camera dell’Artigianato di Amburgo Matiás León richiede il riconoscimento come maestro pasticcere. Per avere il pieno riconoscimento gli mancavano 2 parti dell’esame professionale per diventare maestro artigiano.
  4. Dopo una qualifica per l'adattamento supera i 2 esami con successo. Successivamente lavora come maestro pasticcere.