Educatrici ed educatori

Un’educatrice insegna l’alfabeto a bambini
© weedezign / Fotolia

Profilo professionale e attività

Gli educatori e le educatrici sono personale qualificato in pedagogia. Assistono e incoraggiano bambini, ragazzi e giovani adulti. Operano soprattutto nel campo dell’educazione prescolare, in attività per i bambini e i giovani e presso istituti per minori.

Come è strutturata la qualificazione professionale? Quali qualifiche professionali esistono?

Questa professione si basa su una formazione professionale scolastica. La formazione professionale si svolge presso scuole professionali di pedagogia sociale o servizi sociali. Può trattarsi, ad esempio, di scuole professionali o college professionali. Dopo un anno di tirocinio, che viene anche denominato “anno di riconoscimento”, la formazione professionale si conclude con un esame di Stato. Successivamente può essere conferito il riconoscimento statale. Solo allora è possibile fregiarsi del titolo di “educatrice riconosciuta dallo Stato” o “educatore riconosciuto dallo Stato”. La formazione professionale dura da 2 a 4 anni a tempo pieno e da 3 a 6 anni a tempo parziale.

Lavorare senza riconoscimento

Talvolta è possibile lavorare nel settore dell’educazione anche senza riconoscimento formale. La decisione spetta, di norma, ai datori di lavoro. In tal caso non è possibile fregiarsi della denominazione professionale di “educatrice riconosciuta dallo Stato” o “educatore riconosciuto dallo Stato”.