Economia e management

Giovane con cuffie al computer
© ldprod / Fotolia

Le professioni e le attività nel campo dell’economia e del management hanno sbocco in tutti i settori dell’economia. Dalla piccola impresa alla grande azienda. Nella pubblica amministrazione o nell’economia di libero mercato, nell’industria o nel commercio, nel settore dei servizi, dell’artigianato, dei media ecc., esistono tantissimi campi occupazionali. Altrettanto diversificate sono le attività inerenti a questo settore. Spaziano dalle attività di perizia a funzioni manageriali e dirigenziali.

Tipici iter formativi e professioni in economia

Formazioni professionali duali in ambito commerciale

Formazione professionale duale significa che la formazione viene appresa in una scuola professionale e in un’azienda. La formazione professionale dura di norma 2-3 anni. Esistono numerosissime professioni diversificate, quali impiegato/a commerciale in amministrazione, venditore/venditrice, tecnico/a di gestione alberghiera e tante altre mansioni commerciali.

Formazioni continue

Perito di economia aziendale certificato
In Germania il perito di economia aziendale certificato è la qualifica non accademica più elevata nel campo dell’economia aziendale. Con la formazione continua gli impiegati commerciali o gli specialisti possono rivestire posizioni dirigenziali. Gli esami finali si tengono di norma presso le Camere dell’industria e del commercio (IHK). Il titolo conseguito è equiparabile al master universitario.

Tecnico di economia aziendale certificato
In qualità di tecnico di economia aziendale certificato si lavora presso un'azienda come interfaccia con la produzione, la tecnologia e l’economia. Il tipo di formazione continua è simile alla formazione continua per perito di economia aziendale certificato (vedi sopra). Gli esami finali si tengono di norma presso le Camere dell’industria e del commercio (IHK). Il titolo conseguito è equiparabile al master universitario.

Perito di economia aziendale ai sensi della legge tedesca per l’ordinamento dell’artigianato
Questa formazione continua è stata appositamente studiata per maestri artigiani/maestre artigiane. Nell’ambito della formazione continua si studiano materie economico-aziendali specialistiche, che consentono di lavorare in campo manageriale presso aziende artigiane o di fondare la propria impresa. Il titolo di studio si basa sulla formazione continua per maestro artigiano o maestra artigiana ed è in Germania la qualifica più elevata nel campo dell’artigianato. Il titolo conseguito è equiparabile al master universitario.

Aggiornamento professionale (professioni esistenti solo in alcuni Land federali)

Perito di economia aziendale con diploma di Stato
Nell’ambito dell’aggiornamento professionale in economia aziendale presso una scuola professionale o un’accademia tecnica è possibile scegliere vari indirizzi specialistici, ad esempio marketing, commercio, controlling. L’aggiornamento professionale termina con un esame di Stato. Si ottiene in tal modo il titolo di studio di “perito di economia aziendale con diploma di Stato”. Gli aggiornamenti professionali e gli indirizzi di studio sono disciplinati dai singoli Land federali e possono variare da un Land all'altro. Il titolo conseguito è equiparabile alla laurea universitaria.

Studi universitari di economia aziendale (BWL)

In Germania è possibile studiare “economia aziendale” all’università o in una scuola universitaria professionale. Nell’ambito di tali studi universitari esistono varie specializzazioni (ad esempio marketing, produzione, controlling). Dopo gli studi universitari si ottiene il diploma di laurea, bachelor o master.

Un prospetto dettagliato di tutte le professioni rientranti nel campo dell’economia è consultabile nell’offerta online dell’Ufficio del lavoro (BA) su BERUFENET.

Serve il riconoscimento?

Si tratta in genere di professioni non regolamentate. Per le professioni non regolamentate non è obbligatorio il riconoscimento. I datori di lavoro determinano i requisiti per le singole mansioni. Il riconoscimento presenta tuttavia dei vantaggi: Si ottiene un documento ufficiale con validità legale. La qualifica professionale è equiparata dal punto di vista giuridico a una qualifica professionale tedesca. Ciò aumenta le possibilità in fase di candidatura, dato che i potenziali datori di lavoro riconoscono subito che la propria qualifica professionale è equivalente a una qualifica professionale tedesca. Non da ultimo, il riconoscimento può anche essere utile ai fini delle trattative salariali.

È tuttavia possibile candidarsi anche con un riconoscimento parziale. Nella sentenza di riconoscimento viene solo indicato dove sussistono differenze rispetto alla professione di riferimento tedesca. Vengono inoltre documentate le proprie capacità. In fase di candidatura si attesta in modo trasparente a qualsiasi datore di lavoro ciò che si è in grado di fare.

Per i titoli di studio universitari nel campo dell’economia aziendale non è previsto un riconoscimento tramite la classica procedura di riconoscimento. In questo caso è tuttavia possibile effettuare una valutazione del titolo di studio tramite l’Ufficio centrale per l’istruzione all’estero (ZAB).