Artigianato e tecnologia

Un tecnico aziona un macchinario tramite un display touch-screen.
© www.industrieblick.net / Fotolia

Nel campo dell’artigianato e della tecnologia le aziende tedesche sono sempre alla ricerca di personale qualificato e formato a regola d’arte. Grazie al riconoscimento del titolo di studi estero si aumentano le opportunità di ottenere un impiego in questo settore. Talvolta il riconoscimento è perfino obbligatorio.

Nel solo settore dell'artigianato rientrano circa 150 professioni assoggettate a specifico iter formativo duale. Tali formazioni professionali coniugano la formazione conseguita presso la scuola professionale con il lavoro pratico in azienda. Esistono anche formazioni professionali presso scuole professionali che prevedono una parte teorica più preponderante rispetto alla parte pratica.

Le nozioni tecniche possono essere acquisite anche in ambito accademico, ad esempio nei corsi di studi di ingegneria e architettura.

Se si è in possesso di una qualifica professionale nel settore dell’artigianato e della tecnologia, conseguita all’esterno della Germania, spesso è possibile lavorare anche senza riconoscimento. Il riconoscimento è in tal caso facoltativo. È tuttavia utile nella ricerca di un impiego adatto alla propria qualifica professionale.

Il riconoscimento è obbligatorio se si desidera esercitare in modo autonomo una professione regolamentata.

Quali qualifiche professionali esistono nel campo dell’artigianato e della tecnologia?

Formazione professionale

Nel campo dell’artigianato e della tecnologia, spesso in Germania viene svolta una formazione professionale duale. Le professioni nel settore dell’artigianato sono molto diversificate, ad esempio parrucchiere, meccatronico o falegname. Queste professioni sono regolamentate dall’ordinamento dell’artigianato. Le formazioni professionali terminano dopo 2 - 3,5 anni con l’esame di operaio artigiano qualificato. Le formazioni professionali duali nel settore dell’artigianato e della tecnologia sono disciplinate in modo unitario in tutta la Germania.

Nei singoli Land federali esistono anche formazioni professionali presso scuole professionali. Qui è possibile ad esempio frequentare un corso di formazione professionale come assistente elettrotecnico con diploma di Stato. Le regolamentazioni variano da un Land federale all’altro.

Rivalorizzazione e aggiornamento professionale

Dopo aver superato l’esame di operaio artigiano qualificato nel settore dell’artigianato, è possibile rivalorizzarsi professionalmente sostenendo, al termine di un corso di formazione professionale, l’esame di maestro artigiano e ottenendo in tal modo un diploma di maestro artigiano. Se ad esempio si è conclusa la formazione professionale come tecnico meccatronico per veicoli a due ruote, è possibile svolgere una formazione professionale continua come tecnico meccatronico per veicoli a due ruote. Con il diploma di maestro artigiano è possibile esercitare la libera professione in un’attività artigianale soggetta ad autorizzazione. Le rivalorizzazioni sono disciplinate in modo unitario in tutta la Germania.

Al termine di una formazione professionale tecnica, è possibile frequentare un corso di aggiornamento presso scuole professionali, ad esempio come tecnico con diploma di Stato. Le regolamentazioni variano da un Land federale all’altro.

Qualifica professionale accademica: studi universitari / studi universitari duali

I corsi di studio nel campo della tecnologia sono offerti soprattutto dai politecnici e dalle università. Alcune facoltà possono avere sbocco in professioni regolamentate come ingegnere o architetto.

Gli studi universitari duali coniugano lo studio universitario con una formazione professionale. In questo caso è possibile conseguire un titolo professionale e un titolo universitario.

Quando serve il riconoscimento?

Libera professione nel settore dell’artigianato

Esistono differenze tra “attività artigianali soggette ad autorizzazione” e “attività artigianali non soggette ad autorizzazione e attività assimilabili al commercio”:

 

Permesso eccezionale

Permesso eccezionale

Con un permesso eccezionale è possibile esercitare la libera professione in un’attività artigianale soggetta ad autorizzazione anche senza il riconoscimento. A differenza della libera professione con qualifica di maestro artigiano pienamente riconosciuta, nella maggior parte dei casi è possibile esercitare solo attività artigianali specifiche ma non tutte. La Camera dell’artigianato competente sarà lieta di fornire consulenza al riguardo. Tale camera può essere individuata tramite la funzione Trova l’ufficio di riconoscimento.

  • Attività artigianali non soggette ad autorizzazione e attività assimilabili al commercio
    Nelle attività artigianali non soggette ad autorizzazione e attività assimilabili al commercio è possibile registrare un’impresa commerciale e lavorare come libero professionista. A tal fine non è necessaria una sentenza di riconoscimento.

Qualifiche professionali accademiche:

Anche per le qualifiche professionali accademiche esistono limitazioni connesse al riconoscimento. In Germania gli ingegneri e gli architetti possono fregiarsi della denominazione della professione di “ingegnere” o “architetto” solo se hanno ottenuto il riconoscimento. È comunque possibile svolgere tali professioni anche senza riconoscimento.

Se si desidera svolgere tale professione senza fregiarsi della denominazione della professione o se per la propria qualifica professionale non esiste alcuna procedura di riconoscimento, è possibile farsi rilasciare una valutazione del titolo di studio. Tale valutazione viene rilasciata dall’Ufficio centrale per l’istruzione all’estero (Zentralstelle für ausländisches Bildungswesen - ZAB).